Home / Europa / Grecia, arrestato il capo di Alba Dorata

Grecia, arrestato il capo di Alba Dorata

Nikos Michaloliakos, il leader del partito di estrema destra greco Chrysi Avgì (Alba Dorata), è stato arrestato. Insieme a lui sono finiti in manette i deputati Ilias Panagiotaros e Ioannis Lagos, oltre a Nikos Patelis, responsabile della sezione del partito neonazista nel quartiere di Atene  dove è stato ucciso il giovane Pavlos Fyssas. Complessivamente gli ordini di arresto sono stati 36.

Sebbene non siano stati resi noti i particolari della clamorosa iniziativa, l’arresto del capo di Alba Dorata sarebbe direttamente collegato alle indagini sull’uccisione del rapper antifascista Pavlos Fyssas.

Da intercettazioni telefoniche sarebbero emerse in maniera evidente le responsabilità di Alba Dorata con l’omicidio di Fyssas. dalle prove raccolte dagli inquirenti  verrebbe fuori che  il partito neo-nazista si muoverebbe sulla base di una precisa catena di comando aventi le caratteristiche di una vera e propria organizzazione criminale.

di Redazione

Scritto da Redazione

Ti potrebbe interessare

Nuit Debout:un remix de la Commune de Paris?

  di Luigi Pandolfi Les crises ont toujours une valeur constituante. Krisis (κρίσις) signifie choix, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *