Home / Esteri / La spesa militare mondiale nel 2013. Il rapporto

La spesa militare mondiale nel 2013. Il rapporto

Il SIPRI1 nel mese di aprile 2014 ha pubblicato sul proprio sito il dossier sull’evoluzione della spesa militare nel mondo nel corso del 2013.

Nel 2013 la spesa militare globale è stata pari a 1.747 miliardi di dollari; per il secondo anno consecutivo si è realizzata una diminuzione dell’aggregato. Tra il 2012 ed il 2013 la spesa complessiva è infatti diminuita dell’1,9% in termini reali. Disaggregando questo dato si può osservare che alcune regioni del mondo presentano decise riduzioni. La spesa militare è infatti diminuita in molti paesi dell’area occidentale – Nord America, Europa occidentale e centrale, Oceania- mentre è cresciuta in tutte le rimanenti aree. A tale riguardo appare opportuno sottolineare che, se si escludessero gli Stati Uniti dal computo, il dato della spesa militare mondiale risulterebbe in aumento dell’1,8%, nonostante le diminuzioni di Europa ed altre regioni.
I cinque paesi con la più alta spesa sono stati gli Usa, Cina, Russia, Arabia Saudita e Francia; l’Arabia Saudita è stata il quarto stato in termini di spesa; ma nel 2012 era settimo. Il Regno Unito è ora passato al sesto posto.
Un’ulteriore notazione riguarda la concentrazione del fenomeno spese militari: metà delle spese è attribuibile a due soli paesi, Usa e Cina, mentre circa l’80% delle spese è stato realizzato da solo 15 paesi.

LEGGI LO STUDIO COMPLETO

di Redazione

Scritto da Redazione

Ti potrebbe interessare

Messico: esplode la rabbia per il massacro di Iguala

  A Città del Messico molti manifestano con in mano le foto dei 43 studenti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *