Home / Mondo (page 4)

Mondo

L’incendio di Odessa e la stampa italiana

Vediamo i lenzuoli sui corpi di decine di persone, nelle videoriprese di Odessa, in Ucraina. Lì è in atto un pogrom antirusso in pieno XXI secolo, con lancio di molotov, granate artigianali, assedi, bastonature. Squadre nazistoidi di Pravy Sektor (“Settore Destro”), protette e inquadrate anche nel resto del Paese da una giunta insediatasi dopo …

Leggi di più »

Come e perché la Nato interverrà in Ucraina

Mentre si svolgono i negoziati di Ginevra, la Nato ha risposto alle provocazioni dei separatisti nell’est dell’Ucraina incrementando gli schieramenti alle frontiere con la Russia. Una minaccia che segue gli ultimi scontri tra l’esercito regolare ucraino e i ribelli filo-russi e a cui ha replicato oggi il presidente russo Vladimir Putin, avvertendo che “il …

Leggi di più »

Chi è Arvind Kejriwal, il Beppe Grillo indiano

La lotta anti-corruzione dell’attivista Arvind Kejriwal è cominciata in maniera discreta nel 1999 con Parivartan (Cambiamento), un’ong con la quale voleva aiutare le persone più bisognose afflitte da problemi fiscali. Kejriwal è laureato in Ingegneria meccanica, ma dopo un lavoro in Tata Acciaio, è stato nominato funzionario del ministero delle Finanze e così ha iniziato a …

Leggi di più »

I manifestanti filorussi dichiarano l’indipendenza di Donetsk

Gli attivisti filorussi che occupano le sedi del governo ucraino a Donetsk hanno dichiarato l’indipendenza da Kiev, proclamando la nascita di una “repubblica popolare”. L’annuncio, postato su YouTube, è stato dato da un portavoce dei manifestanti, che dal 6 aprile occupano i palazzi del governo nella città dell’est dell’Ucraina. I contestatori …

Leggi di più »

La guerra in Siria nella prospettiva mediorientale: ricerca sui media di Libano, Arabia Saudita, Iran e Israele

La guerra in Siria è stata sinora presentata in maniera relativamente omogenea dai media occidentali. Nell’area mediorientale si nota invece una grande varietà di prospettive ed opinioni, talvolta fortemente divergenti ed inconciliabili tra loro. La ricerca contenuta nel Paper si è concentrata su Libano, Arabia Saudita, Iran ed Israele: paesi chiave dell’area, in quanto …

Leggi di più »

Dopo la Crimea, anche la Transnistria vuole la Russia

La Crimea ha fatto scuola. Una nuova regione ex sovietica ha chiesto l’annessione alla Russia. Questa volta si tratta di un Paese dal nome disneyano: la Transnistria. La Russia per il momento temporeggia. La Nato e gli Stati Uniti minacciano. La speranza (da una parte) e il timore (dall’altra) è …

Leggi di più »

Governo di Kiev autorizza 23 campi scuola nazisti

Mentre l’attenzione dei media si è spostata sulla Crimea e sull’Ucraina orientale, nel resto del Paese, Kievi compresa, dilaga la violenza. Le squadracce naziste imperversano e dettano legge, anche con l’aprovazione del nuovo governo. Un esempio? Il ministro dell’Educazione Serhiy Kvit, del partito neonazista Svoboda, ha deciso di finanziare e …

Leggi di più »