Home / Mondo

Mondo

A Davos Pechino respinge il neoliberismo del Grande Reset

di Stefano Zecchinelli Tra il 25 ed il 29 gennaio 2021, i leader mondiali hanno preso parte alla conferenza digitale intitolata “The Davos Agenda” per discutere della transizione neoliberista al Grande Reset definita da Edward Snowden nuova Architettura di Potere. Pochi storici e giornalisti investigativi hanno evidenziato come il superamento …

Leggi di più »

Il nodo del Caucaso e l’Eurasia in bilico

di Maurizio Vezzosi Duemila militari russi si interpongono tra le forze armene dell’Artsakh e le forze azere: queste ultime hanno riconquistato porzioni consistenti del territorio del Karabakh, rivendicato sin dallo sgretolamento dell’Unione Sovietica. Privi del deterrente della forza d’interposizione russa o di un’alternativa altrettanto consistente, i precedenti accordi mediati tra …

Leggi di più »

Le elezioni inglesi e il fango mediatico contro Corbyn

di Stefano Zecchinelli Le ultime elezioni inglesi hanno mobilitato, contro il laburista di sinistra, Jeremy Corbyn (JC), gli apparati mass-mediaci delle estreme destre israeliana e statunitense, per la precisione il gruppo di potere legato a Steve Bannon: Breitbart e Cambridge Analytica. La linea calunniosa dell’Alt Right, in questa circostanza, ha …

Leggi di più »

“Nuova via della seta”. Di cosa parliamo?

di Redazione Il prossimo 22 marzo arriverà in Italia il leader cinese Xi Jinping. La visita è strettamente collegata all’ipotesi, al momento molto concreta, che il nostro Paese sottoscriva con il Dragone un “accordo quadro” (espressione usata dal premier Conte) nell’ambito del gigantesco progetto conosciuto come “Nuova via della seta” …

Leggi di più »

Donald Trump e il neofascismo evangelico

di Stefano Zecchinelli La politica del presidente statunitense, Donald Trump, si inserisce in uno scenario internazionale di alleanze reazionarie con governi d’estrema destra ed organizzazioni politiche dichiaratamente neofasciste. Questo rispecchia la natura politica della destra alternativa USA (Alt Right) la quale tiene insieme una parte dei neoconservatori (Edward Luttwak e …

Leggi di più »

Venezuela, regolare i conti con la rivoluzione anticoloniale

di Stefano Zecchinelli Una volta accerchiato il presidente Trump (personaggio debole e ricattabile) boicottando il ritiro militare dalla Siria, i neoconservatori statunitensi pianificano la spaventosa distruzione del Bacino dei Caraibi. Il complesso militar-industriale sta cercando, dopo decenni di sconfitte, di regolare i conti con la Rivoluzione anticoloniale venezuelana. Prima di …

Leggi di più »