Home / Cultura (page 4)

Cultura

Puttane

Interno giorno, la cucina di una casa nella prima periferia di Milano. Una mamma e la sua bimba di undici anni, sedute al tavolo della cucina, intingono Macine del Mulino Bianco nel caffellatte. I raggi del sole mattutino, caldi e dorati, entrando dalla finestra, illuminano la scena e scaldano la …

Leggi di più »

Libertà, una storia sul massacro di Bronte 2/2

(Prima parte)… La folla, il mostro orribile che è diventata la massa, rivela gli istinti animaleschi del popolino. «Prima volevano le carni della baronessa, le carni fatte di pernici e di vin buono»: non occorre scomodare Freud per renderci conto di che cosa significhi questo passaggio. Si può avanzare un’ipotesi, …

Leggi di più »

Greco, Eroe d’Europa

Esce nei giorni di apertura del semestre greco di Presidenza UE il libro del giornalista Francesco De Palo. Una fotografia della Grecia tra scandali e degrado sociale, accanto a storie d’onore e di coraggio di ieri e di oggi. Sulla copertina, i riflessi di un’acqua cristallina e poi uno strappo, …

Leggi di più »

Il mastro capitano dei mari incontra la ceramica. Una grande mostra multietnica celebra i 500 anni dalla morte del cartografo turco Piri Reis

Il giro del mondo in cinquecento anni. Ascoltando lo sciabordio dei remi nell’acqua, orientandosi con la luce della luna, seguendo antiche rotte dei mari. Nel paese dei santi e dei navigatori, la Turchia rende omaggio al suo più grande marinaio e geografo, il leggendario Piri Reis, proprio nell’anno che l’Unesco …

Leggi di più »

Julija Tymošenko, in un libro la conquista dell’Ucraina e la sua caduta

Vittima, fragile e indifesa, di persecuzioni politiche e giudiziarie o spregiudicata politica trasformatasi in un batter d’occhio sull’altare delle convenienze? Dagli esordi di Julija Tymošenko come giovane imprenditrice nella devastata Ucraina degli anni Novanta, alla svolta nazionalista e alla conseguente metamorfosi anche nell’immagine: protagonista del ritratto di Ulderico Rinaldini Julija Tymošenko – La conquista dell’Ucraina­ (Sandro Teti Editore), con l’introduzione di Alessandro …

Leggi di più »

“I panni sporchi della sinistra”

Pubblichiamo un estratto del libro “I panni sporchi della sinistra” edito da Chiarelettere, in libreria dal 14 novembre. Il comportamento di Vendola e del Pd sullo scandalo Ilva:  (…) Dall’inchiesta della guardia di finanza emergono le protezioni politiche dei vertici della Provincia targata Pd. Il 15 maggio 2013 il gip …

Leggi di più »

La folla straripante saluta “Il compagno Saul”

L’ultimo libro di Matteo Cosenza (edito da Rubbettino) è stato presentato a Cosenza. Per la politica sono tempi duri. Soffia su di essa un vento dissacrante che sembra non voler risparmiare niente e nessuno, come se la storia politica italiana di questi decenni fosse stata soltanto storia di arrivismi, privilegi …

Leggi di più »

Il libro “I panni sporchi della sinistra”: intervista a Stefano Santachiara

Dalle amicizie pericolose di Bersani a quelle di D’Alema, dalle innovazioni ambigue diRenzi alle ombre dell’Ilva su Vendola. Fino al “nuovo compromesso storico” di Enrico Letta e ai segreti di Giorgio Napolitano. Non risparmia nessuno “I panni sporchi della sinistra”, il libro di Ferruccio Pinotti e Stefano Santachiara (edito da Chiarelettere”) che mette a nudo le …

Leggi di più »

Albert Camus, non ha età. A cent’anni dalla nascita proponiamo un suo inedito: Punti fermi per evitare scontro di civiltà

Il 7 novembre di 100 anni fa nasceva a Mondovi, nell’allora Algeria francese, Albert Camus. Filosofo, saggista, scrittore, giornalista, drammaturgo, tipico rappresentante di intellettuale francese del dopoguerra (anche se il suo vissuto algerino incise molto sul Camus uomo e scrittore), nel 1957 venne insignito del Premio Nobel per la letteratura. Un passato da partigian, l’ autore de “Il mito di Sisifo”, “Lo …

Leggi di più »